Confettura di pesche al profumo di lavanda

2 Ottobre 2019Elena Valsecchi

Vi avevo promesso questa ricetta la settimana scorsa ma si sa che non si possono fare i conti senza l’oste….

Il mio papà è ancora ricoverato anche se sta molto meglio e la morte improvvisa di un amico mi ha completamente destabilizzato. Così mi sono ritrovata mio malgrado a fare delle riflessioni sulla vita, su chi perde un famigliare che ha comunque vissuto la sua vita in pienezza e di chi invece si trova improvvisamente senza il compagno di una vita e un padre, riflessioni sul senso della vita a prescindere se una persona ha fede oppure no…

Le risposte non me le so dare e non le voglio neanche trovare in tutta sincerità, mi soffermo però sul fatto che nella vita nulla ci è dovuto, è tutto un dono e dobbiamo cogliere ogni piccolo particolare, un sorriso, un abbraccio, una telefonata o un messaggio inaspettato, accoglierlo con tutta la bellezza che questi piccoli doni hanno, goderseli nella totalità assoluta, perché il domani è sempre una grande incognita per tutti noi.

Ma veniamo a questa delizia, non è ancora troppo tardi per trovare delle buone pesche, io dal mio fruttivendolo ne ho prese ancora una cassetta e sono dolcissime, come tante delle mie ricette ho scopiazzato ma il bello del web è anche questa condivisione non siete d’accordo? La ricetta originale e dì Tamara che ringrazio.

E’ una confettura delicata e profumata, è inutile dirvi che è finita prima di subito, il profumo e il sapore della lavanda si percepisce appena e regala un delicato profumo ma non è troppo insistente, direi un connubio perfetto!

Spero che questo fine settimana finisca il nostro andirivieni dall’ospedale e di essere un po più presente sia sul mio blog che sui vostri! Un abbraccio a tutti voi e ricordatevi che ogni attimo che viviamo è un attimo che non vivremo più ♥.

Print Recipe

Confettura di pesche al profumo di lavanda

Ingredienti:

  • 1 kg pesche gialle
  • 300 gr zucchero di canna
  • 1 limone (il succo)
  • 130 gr acqua
  • 2 rametti lavanda , (per me quella del mio giardino)

Preparazione:

Infuso di lavanda

  • 1)

    Cominciamo a preparare un infuso che andrà aggiunto poi alla confettura.

    Portiamo a bollore l’acqua, mettiamo in infusione la lavanda che avrete lavato ed asciugato lasciate in infusione per almeno 1 ora 1/2 e poi filtrate con un colino a maglie fitte.

Confettura

  • 1)

    Lavate e pelate le pesche, tagliatele a pezzetti e mettetele in una ciotola, coprite con lo zucchero e il succo di limone.

     

  • 2)

    Riponete in frigorifero per almeno 2 ore.

  • 3)

    In una pentola d’acciaio a bordi alti versate le pesche e l’infuso di lavanda e cominciate a cuocere a fuoco medio, fate attenzione e mescolate spesso altrimenti si attaccherà sul fondo, lasciate cuocere piano piano per circa 1 ora e 1/2.

  • 4)

    Se la confettura vi piace omogenea con un frullatore ad immersione frullate fino al risultato che vorrete ottenere e se serve cuocete ancora per un altra mezz’ora in modo che diventi della densità che più preferite.

  • 5)

    Spegnete e versate nei vasi che avrete precedentemente sterilizzato, nelle note vi dirò come ho fatto io.

  • 6)

    Spegnete e versate nei vasi che avrete precedentemente sterilizzato, nelle note vi dirò come ho fatto io.

  • 7)

    Chiudete con il tappo e versate a testa in giù fino a completo raffreddamento, questo servirà per creare il sottovuoto.

  • 8)

    Etichettate con la data di produzione e il nome della confettura e gustatevi questa meraviglia!!!

Note:

Per sterilizzare i vasetti io uso questo metodo, riempio i vasetti con due dita d’acqua, li metto nel microonde alla temperatura massima per circa 3 minuti, li tolgo, fate attenzione a non scottarvi, versate l’acqua e riponete a testa in giù su un canovaccio pulito fino ad asciugatura.

14 Comments

  • Elena Levati

    8 Ottobre 2019 at 2:57

    carissima, spero che il tuo papà ora stia meglio!

    1. Elena Valsecchi

      8 Ottobre 2019 at 12:37

      Ciao cara Elena purtroppo no, sembra che l’infezione stia continuando con l’antibiotico ora vedremo un po come intervenire ma la situazione è abbastanza seria, grazie di cuore!

  • zia Consu

    7 Ottobre 2019 at 14:28

    Mi dispiace tanto per la tua perdita 🙁 purtroppo non ci sono parole consolatorie e le tue riflessioni sono lecite.
    Golosissima la confettura, molto originale e profumata. La lavanda nei dolci non mi ha mai conquistata ma potrei fare un’eccezione per questa confettura 🙂

    1. Elena Valsecchi

      7 Ottobre 2019 at 14:39

      Ciao cara, grazie di cuore, affrontare il dolore è sempre faticoso, soprattutto ora che gli anni passano anche per me, anche io pensavo sapesse di sapone sono sincera, ma la quantità minima dona un profumo delicato e un sapore buonissimo! Grazie di cuore! Un bacione

  • Laura De Vincentis

    3 Ottobre 2019 at 20:50

    E’ vero, arriviamo intorno ai 50 anni e purtroppo dobbiamo vedere amici che ci lasciano… sempre troppo presto. Bisogna godere della vita ogni istante, ricordarcene sempre e cicere intensamente anche per chi non può più farlo. In bocca al lupo per tuo papà, spero che stia meglio e possa tornare presto a casa, una volta a casa con i suoi cari, nel suo ambiente sicuramente la ripresa sarà migliore. Delicatissima questa confettura di pesche, adoro la lavanda e a casa quel profumo non manca mai. Un bacio

    1. Elena Valsecchi

      5 Ottobre 2019 at 15:56

      Eh già Laura è così triste purtroppo…. E ogni volta mi ripropongo di dosare per bene gli affetti e le amicizie perché quelle vere sono così poche… Il mio papà è molto migliorato grazie e spero che al inizio di settimana prossima possa ritornare a casa alle sue abitudini così starà ancora meglio, grazie di cuore <3

  • Simona Milani

    3 Ottobre 2019 at 15:09

    come hai ragione…comprendo le tue riflessioni appieno, amica mia, e che dirti?!
    Io cerco tutti i giorni un motivo per essere grata…la vita è sempre piena di casini, ma ringraziando Dio ogni giorno, riusciamo a superarli e ad apprezzare le cose belle, che comunque, nonostante tutto, accadono!!!
    Rubo una cucchiaiata di questa delizia…
    Bacione

    1. Elena Valsecchi

      3 Ottobre 2019 at 17:46

      Ciao cara Simo, penso che la strada giusta sia proprio quella, godersi ogni attimo della nostra normalità in maniera speciale! Un bacione e grazie di cuore 🙂

  • lory b

    3 Ottobre 2019 at 7:40

    Ho provato sulla mia pelle quanto dura possa essere la vita e quante belle emozioni possa donarci nell’arco anche di un breve periodo. Per questo cerco di non dare tutto per scontato e di sorridere al mondo intero… per quel che mi è possibile.
    Felice che il tuo papà si stia riprendendo bene, faccio virtualmente colazione con te con questa deliziosa confettura!
    Un abbraccio stretto, a presto!

    1. Elena Valsecchi

      3 Ottobre 2019 at 17:47

      Ciao Lory grazie delle tue parole e si hai ragione, non dobbiamo dare nulla per scontato, di tutto quello che ci accade, un abbraccio grande!

  • saltandoinpadella

    3 Ottobre 2019 at 5:50

    Si hai ragione, dovremmo vivere ogni minuto pensando che è un dono. Veramente la vita può riservarci cose inaspettete nel bene e nel male e cambiare nel giro di pochissimo. anche una fetta biscottata spalmata di una deliziosa confettura home made come questa è una coccola e una gioia che va goduta con calma. Bisogna essere riconoscenti per ogni attimo che viviamo

    1. Elena Valsecchi

      3 Ottobre 2019 at 17:47

      Ciao Elena hai detto bene, la vita ci riserva il brutto ma anche il bello e noi dobbiamo goderne appieno, grazie di cuore!

  • Melania

    2 Ottobre 2019 at 21:12

    Non ci sono parole o gesti che possono alleviare un dolore del genere.
    Io ti auguro solo di ritrovare la tua serenità e che, tuo papà si riprenda prima possibile.
    Qui ci sono ancora delle ottime pesche e di marmellate ne ho fatto scorta. Immagino che la tua profumi intensamente di buono ❤️ Ti abbraccio Elena

    1. Elena Valsecchi

      3 Ottobre 2019 at 17:49

      Ciao Melania, già non si riescono a trovare le parole…. Grazie si il mio papy va molto meglio e ancora si, questa marmellata è davvero profumata e buonissima! Un bacione e grazie di cuore!

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Previous Recipe Next Recipe

Example Colors

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close