Porridge alla crusca d’avena e latte di mandorle

26 Marzo 2018Elena Valsecchi

Prep time:

Cook time:

Serves:

Con questo porridge apro ufficialmente le porta ad una delle due nuove pagine che ho inserito nel blog, “Ricette per studenti vagabondi”. Questa pagina è dedicata in primis ai miei figli, perché come qualcuno già sa, Pietro l’anno prossimo vorrebbe iniziare l’università della Montagna a Edolo e questo non gli permetterà di rientrare a casa se non nei fine settimana. Troverete quindi delle ricette adatte ai nostri studenti che devono “inventarsi” cuochi per poter “sopravvivere” lontani dalla cucina materna 🙂 🙂 . Ricette veloci, semplici magari a volte con ingredienti che non sono sempre salutari, ma che vorranno essere un aiuto per essere autosufficienti e mangiare bene anche senza la cucina inimitabile della mamma, e perché no potranno dare delle basi per poi avere il piacere di cucinare anche nella vita che decideranno di scegliere 🙂 .

Questo porridge nasce dalla mia voglia di provare questa ricetta già da molto tempo, non sono però esperta di cucina internazionale e sono partita proprio dalle basi. Mi e ci è piaciuto tantissimo consumarlo a colazione. Sazia ed leggero e con la frutta è molto molto gustoso.

Ingredienti per 1 tazza da colazione:

  • 1 tazza abbondante di latte di mandorle non zuccherato
  • 3 cucchiai scarsi di crusca d’avena
  • Un pizzico di cannella in polvere
  • Frutta fresca – Mirtilli, fragole e lamponi
  • Semi di zucca e semi di girasole
  • 1 cucchiaio di sciroppo d’acero

Preparazione:

In una padella fate tostare i semi e lasciateli raffreddare. In un pentolino a bordi alti scaldate il latte e aggiungete la crusca d’avena. Fatelo sobbollire tenendolo d’occhio perché tende a fuoriuscire se il fuoco è troppo alto. Quando si è addensato per bene spegnete e lasciate intiepidire. Ora aggiungete a piacere la cannella,  i semi tostati, la frutta fresca e se volete addolcire un pochino, lo sciroppo d’acero. Gustatevi con piacere questa meravigliosa colazione. Volendo potete preparare il latte con la crusca la sera prima e conservare in frigorifero. All’utilizzo intiepidire al microonde e poi aggiungere tutti gli altri ingredienti a piacere.

Davvero è stata per me una grande scoperta e sto già salvando e immaginando altre combinazioni, vi terrò aggiornati. Vi auguro di trascorrere una Settimana Santa serena e ci risentiamo per gli auguri prima di Pasqua ♥♥♥

Print Recipe

Nutrition

22 Comments

  • Serena

    28 Marzo 2018 at 10:46

    Con tutti questi frutti succosi e colorati è proprio invitante. Un abbraccio cara ne approfitto per farti gli auguri di Buona Pasqua

    1. Elena Valsecchi

      28 Marzo 2018 at 12:10

      Ciao Serena grazie, guarda con questa frutta è golosissimo! Auguri di una serena Pasqua a te!

  • Lara

    28 Marzo 2018 at 8:35

    ti dico la verità, ancora non ho trovato il coreggio di provarlo, tutti mi dicono sia delizioso ma questa pappetta un po’ mi scoraggia…. il tuo però è davvero bellissimo

    1. Elena Valsecchi

      28 Marzo 2018 at 12:11

      Lara ciao, ero molto molto titubante anche io, ho sempre sentito pareri contrastanti ma io ne sono rimasta conquistata! Grazie e buona giornata.

  • Chiara

    27 Marzo 2018 at 22:38

    bisognerebbe trovare sempre il tempo per una ricca colazione, queste foto sono splendide e rendono l’idea ! Buona Pasqua cara, che sia serena e piena d’amore, un abbraccio !

    1. Elena Valsecchi

      28 Marzo 2018 at 12:12

      Ciao cara Chiara grazie di cuore! E’ talmente veloce che si può fare tutti i giorni 🙂 buona Pasqua a te!

  • Alice

    27 Marzo 2018 at 19:53

    Questa si che è una super colazione!!
    baci
    Alice

    1. Elena Valsecchi

      28 Marzo 2018 at 12:12

      Ciao Alice e grazie di cuore! Baci a te!

  • Daniela

    27 Marzo 2018 at 11:40

    Adoro il porridge e me lo preparo spesso. Ottima la tua versione 🙂
    Complimenti anche per la nuova rubrica, sicuramente molto interessante.
    Un bacio

    1. Elena Valsecchi

      28 Marzo 2018 at 12:14

      Ciao Dany grazie, per me invece è una novità ma una gustosa e piacevole novità! Un bacione e buona giornata!

  • Lisa G

    27 Marzo 2018 at 10:09

    Questa nuova rubrica mi piace assai , per non dire che quella deliziosa ciotolina me la mangerei molto volentieri pure io . un grande abbraccio Ely

    1. Elena Valsecchi

      28 Marzo 2018 at 12:15

      Ciao Lisa guarda devo rifarla subito, i prossimi giorni di vacanza ne proverò altre versioni! Grazie di cuore e un abbraccio a te!

  • zia Consu

    26 Marzo 2018 at 19:46

    Ultimamente infatti me lo faccio spesso x colazione così da avere più autonomia ed arrivare al pranzo senza buco nello stomaco 🙂 Golosissima la tua versione, da provare 🙂
    Buon inizio settimana Ely <3

    1. Elena Valsecchi

      28 Marzo 2018 at 12:16

      Ciao Consu è vero sazia per tutta la mattina ed è leggero e goloso allo stesso tempo, buon pomeriggio e grazie!

  • saltandoinpadella

    26 Marzo 2018 at 19:32

    Non sapevo esistesse l’università della Montagna. Deve essere bellissima!! anche io ho cambiato città quando sono andata all’università quindi mi ricordo bene la avere ricette facili e sopratutto veloci da fare perchè tra esami e lezioni non puoi permetterti di passare mezza giornata ai fornelli. Io adoro il porridge, lo faccio spesso per la colazione. In estate faccio spesso anche l’overnight porridge, in cui non cuoci l’avena ma la metti solo in ammollo la sera prima così rimane più croccante e si può gustare freddo.

    1. Elena Valsecchi

      28 Marzo 2018 at 12:17

      Ciao Elena si è da qualche anno che l’università statale di Milano ha fatto questo distaccamento ed ha molto molto successo! Spero che serva anche a Pietro, così avrà qualche ricettina veloce e buona per quando sarà lontano 🙂 . Proverò anche l’overnight porrige mi attira pure lui! Un bacione e grazie!

  • Simo

    26 Marzo 2018 at 18:06

    Buonissimo, qua lo facciamo spesso, Aury ne va matta!!
    Baciotto e buona settimana anche a voi <3

    1. Elena Valsecchi

      28 Marzo 2018 at 12:18

      Ciao Simo, si ne ho visto qualche versione sul tuo blog, assolutamente da provare! Un baciotto e grazie!

  • m4ry

    26 Marzo 2018 at 17:23

    Io non sono più una studentessa vagabonda (purtroppo) ma queste ricette le amo! Da provare assolutamente 🙂 Un abbraccio e buona serata :*

    1. Elena Valsecchi

      28 Marzo 2018 at 12:19

      Ciao m4ry è stata una piacevolissima scoperta anche per me 🙂 un bacione e buona giornata!

  • Melania

    26 Marzo 2018 at 13:24

    Ne parlavamo proprio la scorsa volta, quando nell’utilizzo delle banane mi sono esposta raccontando che il più delle volte si tuffano nel porridge! Ti avevo anche scritto come lo realizzo nel commento!
    Ovviamente il tuo mi piace moltissimo!!! È una di quelle pappette che se non provi non riesci a capirne la bontà fino in fondo! Lo puoi realizzare sempre con varianti diverse tanto da far apparire le colazioni come il dolce momento atteso. Buona Pasqua a te Elena

    1. Elena Valsecchi

      26 Marzo 2018 at 14:50

      Ciao Melania si ed è proprio dal tuo post che mi è ritornata la voglia di provare, ho sempre sentito pareri contrastanti sul porridge ma devo dire che lo adoro, ora ho in mente una serie di varianti ovviamente anche con le banane 🙂 un bacione cara e buona Pasqua a te!

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Previous Recipe Next Recipe

Example Colors

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close