Stinco di maiale al forno con cipolle

12 Settembre 2019Elena Valsecchi

Prep time: 20 minutes

Cook time: 2 hours

Serves: 6/8 persone

Le giornate oramai si sono accorciate e l’autunno è alle porte, le foglie iniziano a volteggiare nel mio giardino rincorrendosi giocosamente, dando un bel lavoro a Cody che le segue per afferrarle, non capendo che sono più veloci di lui. Le luci cominciano ad accendersi nelle case già nel tardo pomeriggio facendomi apprezzare una buona tazza di tè che mi riscalda il corpo e il cuore. E’ il periodo più bello dell’anno, il cielo è terso, l’aria è frizzante e comincio a pensare a cotture lente e torte che accompagnano dolcemente le nostre colazioni.

La ricetta che vi propongo oggi è molto buona e con un costo economico, così da poterla tranquillamente fare in quelle domeniche pigre, dove il pigiama la fa da padrone e magari si inizia ad accendere per qualche ora la stufa,  dove la famiglia si riunisce a pranzo per poter godere delle chiacchiere che inevitabilmente durante la settimana, se ne scappano fuori dalla porta, come ogni membro della famiglia, presi come sempre dal lavoro e dai tanti impegni che ognuno di noi ha.

Mi raccomando ricordatevi di accompagnare questo piatto generoso con un buon bicchiere di vino rosso, che aiuta la digestione come dice il mio papà e ovviamente con della polenta cotta nel paiolo, fumante e profumata, diventerà così un piatto da re, prelibato e confortevole, perfetto per questa stagione.

Vi auguro un buon fine settimana e vi do appuntamento a lunedì con una nuova rubrica che abbiamo pensato io e la mia amica Simo, vi dico solo che si parlerà di libri e di ricette, argomenti che sia io che lei amiamo alla follia! Curiosi? Vi aspettiamo ♥.

Print Recipe

Stinco di maiale al forno con cipolle

  • Preparazione: 20 minutes
  • Tempo di cottura: 2 hours
  • Tempo totale: 2 hours 20 minutes
  • Serves: 6/8 persone

Ingredienti:

  • 6 stinchi , di maiale
  • 5 cipolle, dorate
  • 6/7 patate
  • 5 cucchiai olio extra vergine d'oliva
  • 3 cucchiai miele, d'arancio
  • 1 bicchiere vino bianco, abbondante
  • q.b. brodo di carne/dado, (per me dado autoprodotto)
  • q.b. sale e pepe
  • 1 mazzetto erbe aromatiche miste, (salvia, rosmarino, maggiorana, timo)
  • 2 spicchi aglio

Preparazione:

  • 1)

    Per prima cosa, lavate e tagliate le patate e le cipolle a spicchi e asciugatele per bene con della carta da cucina.

  • 2)

    In una casseruola molto grande, (deve contenere tutta la carne) fate rosolare sul fuoco l’olio, l’aglio e le erbe aromatiche, aggiungete gli stinchi e fate colorare per bene.

  • 3)

    Dopo che avrete fatto questa operazione sul gas, la cottura continua nel forno, che avrete acceso a 200° statico.

  • 4)

    Prima di mettere nel forno, bagnate con il vino bianco e aggiungete il miele, infornate e aggiustate di sale e pepe se necessario.

  • 5)

    Per circa 1 ora, continuate a cuocere gli stichi da soli, bagnando con del brodo se dovesse asciugarsi troppo, poi aggiungete le verdure e continuate la cottura, per 1 altra ora circa, sempre controllando che rimangano belli morbidi e non si secchino nella cottura, girateli in modo che si colorino per bene.

  • 6)

    Quando la carne comincerà  a staccarsi e le cipolle e le patate avranno raggiunto una consistenza quasi glassata, sono pronti. Io ho fatto cuocere per gli ultimi 5 minuti circa, con la funzione grill per farli colorare per bene.

  • 7)

    Servire ben caldi con una bella fetta di polenta.

Note:

Lo stico di maiale è un pezzo di carne molto economico ma che dobbiamo riscoprire, ci permette ci preparare dei buonissimi piatti di carne con poca spesa e come si dice da noi “tanta resa”.

Accompagnate con del buon vino rosso corposo e ricordatevi che una pennichella dopo un piatto così e d’obbligo 🙂 .

 

Buon appetito e buona condivisione in famiglia ♥

12 Comments

  • Laura

    17 Settembre 2019 at 9:00

    Adoro piatti come questi e soprattutto preparati di domenica quando si ha tutta la calma per farli rendere al meglio. Si mangia con gli occhi!

    1. Elena Valsecchi

      17 Settembre 2019 at 13:15

      Ciao Laura,hai ragione sono piatti che vanno gustati con calma, un bacione e grazie!

  • Giovanna

    13 Settembre 2019 at 21:09

    Ti è venuto benissimo. Le patatine poi, ah che delizia! Un abbraccio, buon fine settimana

    1. Elena Valsecchi

      14 Settembre 2019 at 6:56

      Ciao Giovanna, grazie mille! Un bacione e buon fine settimana a te 🙂

  • ipasticciditerry

    13 Settembre 2019 at 10:07

    E qua mio marito farebbe la ola! Ottimo piatto che faccio anch’io ogni tanto, naturalmente con polenta e un buon bicchiere di vino rosso! Un abbraccio e buon fine settimana

    1. Elena Valsecchi

      13 Settembre 2019 at 10:20

      Eh si un piatto che mette d’accordo tutti cara Terry, un bacione e buon fine settimana a te, grazie!

  • speedy70

    13 Settembre 2019 at 7:57

    Che goduria Ely, adoro questi sapori!!!

    1. Elena Valsecchi

      13 Settembre 2019 at 8:18

      Ciao Simona è davvero un piatto da re, grazie di cuore!

  • Laura De Vincentis

    12 Settembre 2019 at 21:21

    L’autunno è la stagione dell’anno che amo di più, i suoi colori scaldano il cuore così come il tepore di casa. Ottimo questo piatto, lo sto mangiando con gli occhi.
    Un bacio

    1. Elena Valsecchi

      13 Settembre 2019 at 7:42

      Anche per me è così, grazie cara, un bacione e buona giornata!

  • Simona Milani

    12 Settembre 2019 at 17:20

    Pensa che questo era un po’ il piatto che spesso mia mamma portava in tavola proprio la domenica…a mio papà piaceva un sacco,m così, con un bel purè o delle fumanti patate arrosto ecco che il pranzo era assicurato…e che pranzooooooo
    Mi hai fatto tornare indietro di qualche annetto, ahahahah 😉
    Che bontà!
    A prestissimo!

    1. Elena Valsecchi

      12 Settembre 2019 at 18:38

      Ma dai Simo che bello! Sono felice di averti fatto tornare ragazza con il mio piattino 🙂 , un bacione e grazie!

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Previous Recipe Next Recipe

Example Colors

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close