Involtini di vitello, con radicchio, caciotta e speck

Buon lunedì a tutti voi! Eccomi con una ricetta che ha sorpreso tutti qui nella cucina di Ely. Dovete sapere che la maggior parte della mia famiglia e carnivora, molto carnivora e ogni volta devo trovare un modo gustoso ma veloce per poter cucinare la carne. A dire il vero io preferisco le verdure e i primi e come me Mattia, ma Pietro, Lucia e Paolo adorano la carne 😅😅😅 e così mi devo inventare qualcosa di nuovo ogni volta. Questa ricetta è nata così per caso, o meglio, su una rivista di cucina, di cui purtroppo non ricordo il nome, ho visto degli involtini di radicchio, poi aprendo il frigorifero ho visto che avevo a disposizione caciotta e speck e così è nata questo piatto.

Ingredienti per 12 involtini

12 fettine di vitello sottili1 cespo di radicchio lungo
200 gr di caciotta a fette (o altro formaggio a piacere)
200 gr di speck tagliato sottile
3 – 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
1 bicchiere grande di vino bianco secco
Un mestolo di brodo di carne (per me fatto con il dado)
sale e pepe q.b.

Preparazione

Stendete le fettine di vitello, appoggiate le fette di speck, la caciotta e la foglia di radicchio che avrete precedentemente lavato, arrotolate e fermate con uno stuzzicadente. Fate scaldare l’olio in una padella capiente che contenga tutti gli involtini, fateli rosolare per bene, salate e pepate quanto basta, sfumate con il vino bianco e aggiungete il brodo.

Fate cuocere per circa una decina di minuti (se vedete che il sugo asciuga troppo aggiungete altro brodo), spegnete e serviteli caldi caldi . Io non li ho mangiati ma gli intenditori dicono che sono rimasti molto molto morbidi, diversi dai soliti involtini che preparo, penso sia grazie al radicchio che ha ammorbidito la carne dall’interno. Ho accompagnato con una semplicissima insalata di radicchio condita con olio sale e aceto. 

Vi auguro un piacevole proseguimento di settimana e vi do appuntamento alla prossima ricetta!

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *